Home page: Editoriale e news nazionali
editoriale

Carissime/i,

a tutte, a tutti, buon 2018.
E’ un anno importante! Il 4 Marzo si svolgeranno le elezioni politiche. Finalmente è stata cancellata la legge elettorale “porcellum” che ha danneggiato  la nostra democrazia producendo una minore rappresentatività dei Parlamentari, ed ampliato il baratro fra elettori ed eletti.

Auguriamoci che a Marzo dalla scelta più libera degli elettori esca un Parlamento vicino al Popolo.
Un Parlamento che, nel votare le nuove leggi, inserisca la parola “italiano” nei testi normativi.

Come voterà l’Associazione, nel suo complesso?
Come voteranno le casalinghe?

Onestamente non ho le idee chiare. Ci stiamo confrontando con molta trasparenza fra noi per capire. Chi ha idee, proposte, riflessioni mi scriva “ federica.gasparrini@gmail.com”. Vi leggeremo con attenzione e ne discuteremo insieme.

Una domanda che mi faccio è: se rafforzassimo le nostre iniziative sui territori, che sono molte, e questa volta FEDERCASALINGHE non entrasse nel dibattito politico?

Un grande abbraccio,
Federica

editoriale 2

 

EDITORIALE PRECEDENTE

Carissime/i,

i dati Istat pubblicati a Luglio hanno evidenziato che oltre 700.000 casalinghe (e i loro figli), vivono in povertà assoluta. Noi ci sentiamo coinvolte da questa drammatica realtà e vorremmo aiutare le persone in difficoltà, spesso mamme che vivono in famiglie monoreddito, o sole, perché separate o divorziate o vedove.

Il Reddito di Inclusione (REI) ormai è attivo e può essere un aiuto. E’ necessario informare le persone a noi vicine, organizzare incontri, parlarne con i Sindaci e Assessori. Cliccando su “Sede Nazionale” del Sito Donne.it, troverete una sintetica informativa sul Reddito di Inclusione.
Andando invece su Internet potete trovare la “Circolare Inps n.172 del 22/11/2017” riferita proprio al REI.


Per prima cosa consigliate a tutti i nuclei familiari che hanno le caratteristiche economiche e sociali idonee, di presentare domanda facendosi aiutare da un CAF. La domanda va inoltrata al proprio Sindaco.


Successivamente, altrettanto importante, deve essere sottoscritta, dai componenti del nucleo familiare il: Progetto Personalizzato

Di questo “Progetto” parliamo a breve nel prossimo editoriale, è complesso e merita una particolare attenzione.

Dal 1° Dicembre 2017, le famiglie in stato di povertà possono inoltrare al Comune, o all’ufficio competente le richieste per il:

Reddito di Inclusione (REI)
Il cui finanziamento parte dal 1° Gennaio 2018
Il Reddito riconosciuto varia a secondo del numero dei componenti del nucleo familiare che va da 187,50 a 485,41 € al mese per 18 mesi.

 Ne hanno diritto le famiglie in cui sia presente:
-    almeno un minore
-    una persona disabile
-    donna in stato di gravidanza
-    un lavoratore di età pari o superiore a 55 anni che si trovi in stato di disoccupazione
      per licenziamento.

 

I requisiti economici:

  1. Valore Isee non superiore a 6.000 €
  2. Valore Isre non superiore a 3.000 €
  3. Valore patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore ai 2.000 €
  4. Valore patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 € (fino a un max di 10.000 € secondo il numero dei familiari).
  5. Il contributo mensile sarà accreditato su una speciale CARTA ACQUISTI detta CARTA REI emessa da Poste Italiane.

Ma a questo punto, i componenti del nucleo familiare devono sottoscrivere il “Progetto personalizzato” che sarà presentato dal  Comune.

Vi abbraccio,
Federica

| Home | | Chi Siamo| | Sede Nazionale| | Sedi Locali|  | News|  | Mamma Day|   | Contatti|
 

Associazione Federcasalinghe - Obiettivo Famiglia - Sede Nazionale: - c/o Regus, viale Luca Gaurico , 9/11 - 00143 - Roma
Tel: 338 762 7321 - Fax: 0668868489 e-mail: federica.gasparrini@gmail.com - federcasalinghe.segreteria@gmail.com
P.Iva 01974981001 (In ottemperanza Dpr n. 404) - PEC: federcasalinghe@pec.readytec.it (in ottemperanza DLgs n.185 del 29/11/08)

 
  Web Design & Power: Vcom.it